Staff > Danza > Danila Corgnati

Danila Corgnati

Danila Corgnati, piacentina, inizia gli studi di danza classica in giovane età e frequenta corsi a livello professionale a Milano dal 1987 presso il Cenacolo Arabesque diretta da Jozo Borcic, primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano.

Si perfeziona inoltre in italia, in ex Jugoslavia e Stati Uniti con i maestri Mara Cavagnini, Pertti Virtanen e Walter Venditti.

Partecipa a stages formativi presso l'Accademia di danza classica Princesse Grace di Montecarlo diretta da Marika Besobrasova con i maestri Eleonora Shelesnova, Mikhail Gavrikov e Alan Howard. Partecipa a Milano alla Rassegna internazionale di danza al Teatro Carcano in coppia con Vittorio D'Amato, solista del Teatro alla Scala di Milano e con Michele Villanova, primo ballerino del Teatro scaligero, giudice e maestro ad Amici di Maria De Filippi.

Dal 1990 viene scritturata dal teatro Litta di Milano e dal Corpo di ballo Virtanen Dancers, diretta da Pertti Virtanen, con la quale ha preso parte al debutto della compagnia nel 2003. Partecipa come solista nell'opera Aida che si è tenuta in Libano nel 2005. Ha poi al suo attivo varie esperienze professionali come coreografa.

Ha creato il balletto "Etnica" per Rai Uno, nel 1993, girato nei castelli piacentini.

Ha preso parte a varie produzioni commissionate dal Comune di Piacenza e da Tampa Lirica ed è stata inoltre coreografa per la produzione nazionale Canterville Ghost's Party, con David Riondino e Milva.
Dopo l’attività di ballerina, per quasi 25 anni ha lavorato come insegnante di danza classica e contemporanea in varie realtà e scuole piacentine e non, curando la formazione degli allievi, allestendo gli spettacoli e seguendo la preparazione per i concorsi di danza. Diversi premi e borse di studio sono stati riconosciuti ai suoi allievi nell'arco degli anni.

Negli ultimi anni si è inoltre avvicinata al mondo della fotografia realizzando servizi professionali per alcune danzatrici, per il Teatro Trieste 34 di Piacenza e per il magazine online Piacenza Diario. Nel 2017 è stata poi una delle fondatrici della pagina Facebook “Sopralariga” che ha raccontato in modo inusuale, grazie anche alla fotografia in bianco e nero, la Piacenza di oggi e di ieri. Da questa esperienza sono nate due pubblicazioni alle quali ha contribuito come scrittrice e fotografa: Sopralariga nero e Sopralariga rosso, uscite rispettivamente nel 2017 e nel 2018.

#viviemozionatidanza

Condividi: