Staff > Direttori Artistici > Antonio Taglia

Antonio Taglia

Antonio inizia a muovere i primi passi all’età di 6 anni quando, insieme ai genitori, frequenta le feste di paese e si appassiona al liscio.
Col tempo inizia ad ascoltare anche la musica pop di fine anni 80 che viene trasmessa sempre in alcune delle feste di paese e comincia ad affiancare ragazzi più grandi di lui per imparare a ballare quello che oggi chiamano Shuffle (il funky in voga in quegli anni) e passare da una pista all’altra per ballare tutto quello che può!
Purtroppo però, nonostante la spiccata attitudine e la sua voglia di ballare, i tempi e la cultura della famiglia non gli permettono di iscriversi regolarmente a un corso di danza; così continua a provare nella sua camera copiando e improvvisando passi, prendendo spunto da celebri film, primo fra tutti “Grease”.
La sua spiccata attitudine al ballo viene presto affiancata dalla passione per la recitazione, scoperta all’età di 17 anni in occasione dell’allestimento di un musical amatoriale al quale prende parte come attore e ballerino e dove crea la sua prima coreografia di shuffle. L’anno successivo idea e realizza un’altra commedia amatoriale nella quale, oltre a recitare e a ballare, si occupa anche dei testi; nello stesso anno scrive e realizza un’altra commedia amatoriale per ragazzi dove recita ed è qui che viene notato da una compagnia teatrale di Piacenza che gli propone un provino.
A 19 anni la vena artistica è molto forte e l’amore per il ballo spicca su tutto il resto. Finalmente decide che è il momento di battersi contro tutto e contro tutti per seguire la sua passione. Così convinto da un amico comincia a seguire i corsi di ballo di coppia cominciando con il Tango argentino (che ama tuttora) seguendo i corsi del famoso maestro Alejandro Angelica (creatore del metodo TangoPuro) per poi passare al Boogie-Woogie col grande mestro Riccardo Perkins (maestro e coreografo dei campioni del mondo di boogie acrobatico senior) e approdare poi alle Danze Caraibiche con la maestra dominicana Asilde Montilla dalla quale prenderà tutto ciò che è il sabor delle danze caraibiche. 

Dopo una pausa dedicata al ballo da sala nella quale si prepara per le competizioni sui tre balli (valzer lento, tango e fox) ritorna a studiare e a perfezionare la sua tecnica con il maestro Ezio Romagnoli e contemporaneamente lavora come animatore nei locali latini. Nel 2004, dopo aver conosciuto Elena tuttora sua partner nel ballo e nella vita, inizia il percorso nel mondo delle competizioni nelle Danze Caraibiche vincendo gare come i campionati interregionali Nord Italia in Salsa portoricana Classe A.
Dopo aver fatto diverse esperienze come assistente e istruttore per i propri insegnanti, scopre quanto sia importante per lui condividere la propria passione con gli altri e trasmetterla a tutti coloro che vogliano avvicinarsi al ballo. E’ proprio per questo che decide di “ufficializzare” tutti gli studi fatti in precedenza conseguendo, sotto la guida del grande Maestro Gianni Cugge, il diploma A.N.M.B. per l’insegnamento delle Danze Caraibiche e da vita, nel 2009, alla Scuola di ballo “Alive Dance Studio”. Con il grande Maestro Cugge approfondirà lo studio della bachatango, molto in voga in quel periodo.
Parallelamente continua a ballare e a studiare per passione, formandosi con Maestri professionisti di livello internazionale tra i quali i fratelli Vasquez, Debbie Inskip e Tarek Benouara-African Jet, Josè Diaz-Euphoria Dance Company, Adolfo Indacochea e Tania Cannarsa e Anita Lombardi con la quale intraprende anche un percorso di esibizioni e spettacoli. Con questi show Antonio ed Elena hanno riscosso sempre ampi consensi da parte del pubblico non solo dei locali da ballo di Piacenza e provincia, ma anche di congressi ed eventi nazionali ed internazionali come l’Union Latina Europea e il Milano Latin Festival.
Sempre attento alle nuove tendenze, nel 2013 Antonio, insieme ad Elena, ha conseguito il Diploma A.N.M.B. per l’insegnamento della Kizomba, intimo e sensuale ballo angolano diffusosi negli ultimi anni anche in Europa. Nel 2016, i due Maestri si formano con Andrea Bosonotto e Silvia Accossato, danzatori più volte campioni del mondo, ottenendo tutti e 4 i livelli di “Bachateacher” perfezionando e arricchendo il proprio metodo di didattica della Bachata.

Attualmente oltre al continuo aprofondimento nel mondo della Salsa e della Kizomba, Antonio ed Elena sono iscritti alla Bachata Fusion Academy di Josè Ferrante ed Elena Avella (creatori dello “stile” Bachata Fusion che raggruppa le tecniche della bachata tradizionale, sensual e dominicana).
Antonio crede nel continuo aggiornamento e nell’insegnare con competenza e professionalità, senza mai tralasciare la semplicità, la cortesia e la simpatia nel rapporto con gli allievi. Ogni classe tenuta da lui diventa così un luogo non solo di apprendimento della tecnica del ballo, ma anche di divertimento e svago!

#viviemozionatiballa  #viviemozionatidanza

Condividi: